Scopriamo Siri, l’assistente virtuale di macOS Sierra

Come si sa, Siri è l’assistente vocale e virtuale di iOS; ma anche di macOS Sierra. Nell’ultima incarnazione del sistema operativo di Apple lo abbiamo nel Dock, e nella barra dei menu.

siri nel dock
siri nella barra dei menu
La differenza rispetto a iOS è che, una volta evocato, Siri se ne sta quasi in disparte, e soprattutto in maniera discreta.

interfaccia siri

Meglio ricordare sempre che Siri ha bisogno di un mucchio di informazioni per funzionare a dovere. Per esempio, deve imparare a conoscere la voce dell’utente; accedere a determinate informazioni per essere poi in grado di soddisfare le richieste; conoscere il luogo dove l’utente si trova; i suoi gusti musicali e i brani conservati sul dispositivo; i legami di parentela con alcuni contatti racchiusi nella rubrica indirizzi; il nome e cognome dell’utente, e altro ancora.

Da ricordare che quando si effettua per esempio una ricerca di documenti ricorrendo a Siri, i dati sono sì inviati ai server di Apple, ma i risultati, elaborati sul Mac, non lasciano il computer dell’utente. Cosa vuol dire? Che i file e il loro nome non abbandoneranno mai il Mac.

Siri può essere disattivato: basta spostarsi nelle Preferenze di Sistema e dentro il pannello Siri c’è l’opzione apposita. È sufficiente togliere il segno di spunta.

pannello siri

Cosa succede una volta disabilitato? Che il “profilo vocale”, quindi le registrazioni audio e le loro trascrizioni saranno eliminati dai server di Apple. Come la stessa azienda di Cupertino afferma, potranno essere conservati dei vecchi profili vocali solo a fini tecnici e solo per un certo periodo di tempo, e comunque da essi non è possibile risalire all’identità dell’utente.

Lo sai che BuyDifferent ha i Mac ricondizionati? Cosa vuol dire? Per te vuol dire avere un computer Apple con la garanzia di un anno, ma non solo. Prima di essere rimesso in vendita è stato sottoposto a oltre 40 test di funzionamento.
Ecco perché oltre il 90% dei clienti è soddisfatto di BuyDifferent. Scopri la qualità dei Mac ricondizionati BuyDifferent.

Come chiudere in un colpo solo finestra e pannelli

A volte si è nella necessità di chiudere in un colpo solo la finestra e i pannelli aperti che contiene: è possibile? Come si fa?
Per ottenere questo risultato è sufficiente usare questa scorciatoia da tastiera: Cmd-Maiuscole-W. La finestra (per esempio di Safari) e i pannelli aperti al suo interno sarà chiusa all’istante, senza ovviamente uscire dall’applicazione.
Se a questo punto si desidera riaprire la finestra con tutti i suoi pannelli chiusi in precedenza, la scorciatoia da tastiera da usare è: Cmd-Maiuscole-T.
Attenzione però: queste scorciatoie non funzionano con tutte le applicazioni.

mac ricondizionati Sconti fino al -38% sui Mac ricondizionati BuyDifferent! I Mac ricondizionati di BuyDifferent hanno una garanzia di 12 mesi. E ogni macchina è sottoposta a oltre 30 test prima di essere messi di nuovo in vendita. Non perdere tempo: scegli oggi il tuo Mac ricondizionato!

Come nascondere la barra dei menu in macOS

Una delle funzioni del sistema operativo di Apple permette anche di nascondere la barra dei menu. E per farlo ci vuole pochissimo.
Perché farlo? Be’, per guadagnare un po’ di spazio, probabilmente. E poi, la barra ricompare ogni volta che il cursore del mouse si sposta nella parte superiore dello schermo!

Per nascondere la barra dei menu in macOS occorre lanciare le Preferenze di sistema, e spostarsi nel pannello “Dock”. Qui, in alto, troveremo subito quello che ci serve.
nascondere barra menu

Basta mettere il segno di spunta all’opzione: nient’altro. Se la soluzione ti piace, bene; in caso contrario potrai tornare qui e togliere il segno di spunta dalla casella.

Dove trovi i Mac ricondizionati, garantiti 12 mesi e sottoposti a oltre 30 test di funzionamento? Ma lo sanno tutti: su BuyDifferent. Scopri di più sui Mac ricondizionati di BuyDifferent!

Mac ricondizionati: scegli BuyDifferent

Ci sono computer Apple che piacciono molto: per esempio i MacBook Air. Su BuyDifferent trovi MacBook Air ricondizionati a partire da poco più di 600. Per esempio: un MacBook Air da 13 pollici, metà 2011 con SSD da 120 GB e 4 GB di RAM è in vendita a 649,90 euro.

macbook air ricondizionato

Cerchi un MacBook? Un MacBook da 13 pollici del 2010, con disco rigido da 250 GB e 4 GB di RAM? Un piccolo mulo robusto e affidabile? Però sbrigati, perché potrebbe essere già andato!

macbook ricondizionato

Su BuyDifferent trovi anche gli iMac ricondizionati, e ricorda: ogni computer prima di essere messo in vendita è sottoposto a oltre 40 test di funzionamento, ed è garantito 12 mesi.
Chi altri come BuyDifferent?

Il Gatekeeper in macOS Sierra

Anche il Gatekeeper contiene qualche novità in macOS Sierra.
Come sempre, occorre lanciare le Preferenze di Sistema, e spostarsi nel pannello “Sicurezza e Privacy”. Nella parte inferiore della finestra troveremo quello che ci interessa: vale a dire il Gatekeeper.

gatekeeper macos sierra

La novità più evidente è che adesso le voci sono ridotte a due solamente; è scomparsa quella che diceva “Dovunque”, e che attivata, permetteva di scaricare qualunque applicazione, da qualunque sito. Adesso, sembrerebbe che Apple voglia costringere i suoi utenti a scaricare le applicazioni o dal suo App Store, oppure solo da sviluppatori certificati. E costoro per avere questo ambito titolo di sviluppatore certificato devono per forza pagare.
Ma in realtà non è affatto così; l’utente resta pienamente libero di fare quello che vuole, e di danneggiare il proprio Mac scaricando software all’impazzata (tanto poi, la colpa sarà di Apple, giusto?).
Come sempre, Apple sottoporrà le app scaricate al di fuori del suo store (e solo quelle) a una sorta di “quarantena”.

gatekeeper in sierra

Poi, apparirà una finestra di avviso.

avviso gatekeeper

Non di rado capiterà questo:

gatekeeper impossibile aprire app

Per superare lo scoglio (nell’immagine precedente è presente solo il pulsante “OK”) è necessario cliccare il pulsante “OK”, quindi premere il tasto destro del mouse sull’icona dell’app e selezionare il comando “Apri” che apparirà dal menu contestuale. E allora apparirà anche il tasto per procedere con l’apertura dell’app.

apri app gatekeeper

La scomparsa del pulsante “Dovunque” dalla sezione del Gatekeeper non è affatto un “libera tutti”. Apple infatti l’ha sì eliminato, ma nello stesso tempo ha rafforzato ancora di più la sicurezza del proprio sistema operativo.

I Mac ricondizionati di BuyDifferent sono davvero una garanzia: per quale motivo?
Perché sono garantiti 12 mesi, e i nostri tecnici specializzati sottopone ogni Mac a 41 test prima di rimetterlo in vendita. 41 test: chi fa altrettanto?
Non perdere tempo allora: clicca qui per conoscere i Mac ricondizionati di BuyDifferent.

Su BuyDifferent spedizione gratis sino all’8 gennaio 2017!

Ebbene sì!
Dal 27 dicembre sino al prossimo 8 gennaio 2017, su Mac ricondizionati e upgrade la spedizione è gratis. Come fare per ottenerla?

spedizione gratis buydifferent
Nulla. Su ogni acquisto di almeno 50 euro, il costo si azzererà in maniera automatica alla cassa. Quindi non ti rimane altro da fare che andare su BuyDifferent e scegliere per esempio i nostri Mac ricondizionati.
Su ogni computer Apple ricondizionato c’è la garanzia di 12 mesi, e un omaggio (vale a dire la guida in PDF a macOS Sierra).
Possiedi un vecchio Mac? Lo sai che un disco a stato solido al posto del vecchio disco rigido significa regalargli una botta di vita? BuyDifferent propone infatti SSD OWC con capacità sino a 960 GB e transfer-rate in grado di triplicare la tua produttività.
Hai tempo sino all’8 gennaio 2017 per approfittare della spedizione gratis: ma non perdere tempo! 😉

Novità macOS Sierra: gli Appunti condivisi

Questa è una gran bella novità: gli appunti condivisi. Di che si tratta?
Sei sul tuo iPad, o iPhone, e trovi qualcosa di interessante, che vorresti portare sul tuo Mac. Certo, ci sono diversi modi: per esempio puoi usare Mail, sfruttare iCloud, o ancora AirDrop. Ma adesso Apple ha messo a punto questa nuova funzione, che sfrutta il Bluetooth. L’uso di iCloud avviene solo per identificare i dispositivi coinvolti nel processo.

Si tratta di usare il vecchio copia e incolla. Solo che adesso, tu copi un frammento di un testo sul tuo iPhone, e poi lo incolli sul tuo Mac. Ho scritto testo, ma può anche essere un’immagine, oppure un video. E lo stesso avviene tra iPhone e iPad, se lo desideri. Ah, i dispositivi devono essere vicini.

incolla appunti condivisi macos sierra

Inutile specificare che funziona anche nella direzione opposta: vale a dire copiare sul Mac e incollare sull’iPhone. E mentre il copia e incolla del testo è piuttosto rapido, spesso istantaneo, quello di video o foto richiede un po’ di pazienza.

Scopri i Mac ricondizionati di BuyDifferent. Sono garantiti 12 mesi e prima di essere messi in vendita il nostro personale qualificato li sottopone a oltre 40 test. Che aspetti? Clicca qui e scopri i Mac ricondizionati di BuyDifferent.

BlackFriday: 4 giorni di sconti super!

Grosse novità: perché quest’anno il Black Friday di BuyDifferent proseguirà per 4 giorni.
Sì, hai letto bene: 4 giorni. Vale a dire?

black friday buy different

Dalle ore 9 del 25/11 fino alle 23:59 del 28/11, ti aspettano grandi sconti su tutti i nostri Mac ricondizionati; i videocorsi e gli Upgrade per il tuo Mac. Che cosa devi fare per non perderti nemmeno un’offerta?
Devi cliccare qui, inserire il tuo indirizzo di posta elettronica, mettere un semplice segno di spunta per indicare a quali prodotti sei interessato… E nient’altro!
Al resto penseremo noi. Ti avviseremo degli sconti sui prodotti di tuo interesse.
Ti aspettiamo!

Le novità di macOS Sierra: Dettatura e voce

Con macOS Sierra nelle Preferenze di Sistema è scomparso il pannello chiamato “Dettatura e voce”. Ma ne siamo proprio sicuri?
In realtà basta cercare bene, perché lo troviamo dentro il pannello “Tastiera”.

pannello dettatura

Cerchi un Mac ricondizionato?
Cercalo su BuyDifferent: garanzia 12 mesi.
42 test prima di metterlo di nuovo in vendita.
Gratis la guida a macOS.

Scegli l’affidabilità di BuyDifferent, clicca qui e scopri i nostri Mac ricondizionati.

Le novità di macOS Sierra: il Suono

Il suono, adesso, o meglio, l’icona del suono: quella presente nella barra dei menu (o menulet, come si diceva una volta), a destra. Con Sierra il cursore per regolarlo è orizzontale (non più verticale come è stato sino a El Capitan). Inoltre mostra i dispositivi, e soprattutto permette di accedere velocemente dentro le preferenze del Suono. Tutte informazioni che prima si vedevano solo premendo il tasto Alt e poi cliccando sull’icona del suono.

suono macos sierra

Perché scegliere un Mac ricondizionato di BuyDifferent?
Perché i Mac ricondizionati di BuyDifferent offrono 12 mesi di garanzia, + 14 giorni per ripensarci.
Ogni computer viene sottoposto a 41 test per verificarne il fuzionamento.
Perché i dati del precedente utilizzatore sono cancellati, così non rischi di trovare documenti o file di un altro.
Quindi fidati di BuyDifferent, e vieni a trovarci. Clicca qui.