Perché acquistare un Mac ricondizionato?

Vale davvero la pena acquistare un Mac ricondizionato? Ebbene sì, ma vediamo insieme le ragioni.

mac ricondizionati buydifferent

  • BuyDifferent sui propri Mac ricondizionati offre una garanzia di 12 mesi;
  • Il personale specializzato di BuyDifferent effettua su ogni computer Mac 42 test per verificarne qualità e funzionamento. E solo dopo viene messo in vendita;
  • BuyDifferent regala la guida a MacOS. In questo modo l’utente sa come usare il proprio computer ricondizionato;
  • Il 96% dei clienti si è dichiarato soddisfatto del nostro modo di lavorare.

E poi c’è anche un’altra ottima ragione per acquistare un Mac ricondizionato da BuyDifferent. Perché è BuyDifferent, vale a dire gli esperti del mondo Apple in Italia.
Clicca qui e scopri i modelli di Mac ricondizionati disponibili!

Le novità di macOS Sierra: il testo

Per anni gli utenti di Apple hanno fatto un sogno proibito (gli utenti di computer, almeno): poter, dopo aver premuto 2 volte la barra spaziatrice, inserire il punto, e magari fare pure in modo che la lettera seguente fosse scritta maiuscola.
Ebbene: adesso Si-Può-Fare!
Lancia le Preferenze di Sistema, clicca su Tastiera, ed entra nel pannello “Testo”.

pannello testo macos sierra

Ecco che troverai due opzioni da attivare: quelle che abbiamo desiderato così tanto!

Vuoi vendere il tuo Mac? Allora scegli TrenDevice! In un minuto scopri la quotazione del tuo computer Apple. Come? Vai sul sito TrenDevice.

Clicca su “Inizia qui”, poi su “Mac” e procedi!

sito web trendevice

Seleziona le diverse opzioni che trovi sulla pagina per aiutarci a capire le condizioni del tuo computer. Infine premi, in fondo, il pulsante “Valuta”.

valutazione mac sito web trendevice

Poi, ritiriamo gratis il tuo Mac. Dopo 7 giorni ricevi il tuo pagamento in denaro.
Semplice, sicuro e veloce: certo, è TrenDevice!

Arriva macOS Sierra: aggiornare o no?

Ormai ci siamo: macOS Sierra arriverà oggi 20 settembre sull’App Store. E come sempre ci sarà la “gara” a chi lo scarica e installa subito.
Ma: aggiornare o no a macOS Sierra?

macos sierra

L’aspetto che più interessa gli utenti Apple sono le prestazioni. Migliorano?
Ovviamente non è possibile rispondere per tutti: la regola generale è che chi possiede un computer recente, è probabile che vedrà dei benefici. Se poi al posto del disco rigido hai un disco a stato solido, o SSD, l’impatto di Sierra sulle prestazioni del tuo Mac potrebbe essere tangibile.
Se quindi hai la possibilità di sostituire il disco rigido con un SSD, meglio approfittarne!

Altro nota importante: la compatibilità software. Qui come sempre occorre essere prudenti. Molte app sono pronte, altre lo saranno. Il consiglio quindi è di non avere fretta ad aggiornare, se non siamo certi che quella certa applicazione, importante o essenziale per il nostro lavoro, non è compatibile. Meglio anzi lasciar passare qualche giorno, finire l’eventuale lavoro, poi un bel doppio backup (Time Machine + clonazione del disco di avvio con Carbon Copy Cloner), e solo allora procedere.

Vuoi sapere tutto dei dischi SSD? Scarica gratis la nostra guida!
Vuoi rendere il tuo vecchio Mac più veloce? Allora è tempo di passare ai dischi SSD di BuyDifferent!

Su BuyDifferent la spedizione è gratis!

Ebbene sì: fino al 31 agosto 2016 su BuyDifferent c’è la spedizione gratis! È sufficiente effettuare un ordine superiore ai 70 euro: e poi?
E poi basta! La spedizione è gratis, non è necessario inserire codici o coupon.

home page buy different

È l’occasione per potenziare il tuo Mac: per esempio acquistando un disco SSD, oppure una nuova batteria.
Ma adesso BuyDifferent propone i Mac ricondizionati e garantiti 12 mesi. Vieni a dare un’occhiata. E non finisce qui.

La spedizione gratis vale anche per TrenDevice! Potrai scegliere l’iPhone o l’iPad ricondizionato che desideri (ma anche un Apple Watch), senza pagare le spese di spedizione. E suoi dispositivi Apple ricondizionati la garanzia è di 2 anni.
Clicca qui e approfitta della spedizione gratis per avere l’iPad o l’iPhone ricondizionato che preferisci: ma solo fino al 31 agosto 2016.

Scopriamo macOS Sierra: Siri all’opera

Quando chiedi a Siri qualcosa relativo a un luogo (dov’è il cinema per esempio), è necessario non solo attivare il Wi-Fi (il Mac collegato col cavo al Web non permette a Siri di sapere la nostra posizione, e non saprà aiutarci), ma occorre spostarsi in Preferenze di Sistema, dentro Sicurezza e Privacy. Dopo aver sbloccato il lucchetto in basso a sinistra, e fornito la password di amministratore, seleziona nella colonna laterale la voce “Servizi di localizzazione”, e metti il segno di spunta a “Siri e Dettatura”.

macos sierra preferenze sistema

Puoi chiedere di vedere il contenuto di una cartella.

macos sierra siri all'opera

Oppure come va la Borsa di Milano.

macos sierra milano

Su BuyDifferent sono arrivati i Mac ricondizionati: lo sapevi? E lo sai che significa?

Significa 12 mesi di garanzia.
Oltre 40 test su ogni computer prima di rimetterlo in vendita.
Il 96% dei clienti soddisfatti.

La qualità di BuyDifferent si tocca con mano: vieni a trovarci!

Scopriamo macOS Sierra: personalizzare Siri

Per attivare Siri, puoi ricorrere alla scorciatoia da tastiera: Fn-Barra spaziatrice. Ma se lo desideri, puoi personalizzarla: come?

Vai nelle Preferenze di Sistema dove troverai il pannello Siri. Sostituisce quello che sino a El Capitan era “Dettatura e voce”. Che cosa troveremo qui?

pannello siri mac os sierra

A sinistra, nella colonna, il segno di spunta per abilitare o disabilitare Siri. Al centro, una serie di menu a discesa che permetteranno di scegliere la lingua; la voce; il feedback vocale (vale a dire: la possibilità di avere l’assistente muto, oppure che ripete la nostra domanda).

Poi, un menu a discesa che permette di selezionare una differente entrata del microfono (per impostazione definitiva il computer userà quella del Mac; se hai intenzione di usare un microfono di terze parti è qui che devi venire e selezionarlo, dopo averlo inserito nella sua porta USB). L’ultimo pannello è quello che consente di modificare la scorciatoia da tastiera per evocare Siri.
Infine, in basso, la casella di spunta per mostrare o nascondere Siri nella barra dei menu, e il pulsante “Informazioni su Siri e Privacy” che spiega la condotta di Apple con la privacy dell’utente.

Vuoi vendere il tuo Mac? Per scoprire quanto vale bastano due minuti. Basta TrenDevice, del gruppo BuyDifferent. Pagamento in contanti; ritiro a domicilio; zero rischi. Vieni a vedere coi tuoi occhi!

Scopriamo macOS Sierra: Siri

È una delle novità più sostanziose: l’assistente vocale Siri sbarca su Mac.
Siri, per chi ha iOS e un iPhone, oppure un iPad, permette anche su macOS di conoscere i risultati sportivi, le previsioni meteorologiche, ma anche qualcosa di più importante e interessante. Vale a dire scovare i documenti salvati sul Mac, e lanciare le applicazioni; e altro ancora.

L’icona dell’assistente vocale si trova sia nel Dock, a destra di quella del Finder (il Mac sorridente), che nella barra dei menu, in alto a destra. La troviamo infatti tra l’icona di Spotlight, e quella del Centro Notifiche.

icona siri dock

siri barra dei menu

Per impostazione predefinita, è disattivato. Per attivarlo, un clic sulla sua icona: o quella del dock, o quella presente nella barra dei menu. La finestra che apparirà, chiederà se si vuole davvero attivare Siri.

attivazione siri

Continua…

Lo sai che BuyDifferent adesso è sinonimo di Mac ricondizionati? Sì: Mac ricondizionati, sottoposti a 42 test di funzionamento, e infine rimessi in vendita con la garanzia di 12 mesi. Vieni a trovare il tuo prossimo Mac!

Gli Elementi recenti di OS X

Spesso OS X contiene piccoli trucchi che aiutano a velocizzare il proprio lavoro, ma l’utente non ne sa nulla, oppure si accontenta che il computer “funzioni”.
Oggi daremo un’occhiata agli Elementi recenti. Si trova dentro il menu Apple, in alto a sinistra dello schermo del Mac.

os x elementi recenti

A che cosa serve? Tiene traccia delle applicazioni usate di recente; dei documenti sui quali si è lavorato di recente, e dei server. In basso, il comando per cancellare il menu.

cancella menu

Quando devi riaprire un file sul quale hai lavorato ieri o l’altro ieri, invece di andare a cercarlo nelal cartella Documenti, usa Elementi recenti. Lo troverai lì pronto a essere lanciato con un semplice clic. E le lanci le Preferenze di Sistema, via nel pannello Generali. Troverai la sezione per scegliere quanti elementi “ricordare”.

elementi recenti

Conosci la novità? Su BuyDifferent sono arrivati i Mac ricondizionati. Ogni computer è garantito 12 mesi ed è sottoposto a oltre 40 test prima di essere messo di nuovo in vendita. Vieni a dare un’occhiata!

Ecco i Mac compatibili con macOS Sierra

Apple ha presentato la nuova versione di OS X, e la prima, piccola novità già preannunciata dai siti dediti alle indiscrezioni, è il ritorno alle origini (o quasi). Infatti si torna a parlare di macOS e il suo nome è Sierra.

macos sierra

Ecco la lista dei Mac compatibili:

  • tutti gli iMac fine 2009 in avanti (compresi i Retina);
  • i Mac mini metà 2010 o più recenti;
  • i Mac Pro metà 2010 o più recenti;
  • i MacBook fine 2009 o più recenti;
  • i MacBook Air fine 2010 più recenti;
  • i MacBook Pro Retina e i MacBook Pro metà 2010 in poi

Inutile specificare che sulle macchine più vecchie, certe funzioni potrebbero non essere supportate.

Lo sai? Su BuyDifferent sono arrivati i Mac ricondizionati. Ogni Mac subisce oltre 40 test prima di essere rimesso in vendita, e ha una garanzia di 12 mesi. Vieni a trovarci!

Vuoi moltiplicare X 8 la memoria del tuo Mac?

Esiste una sola soluzione per moltiplicare X 8 la memoria del tuo Mac.

Finalmente su BuyDifferent sono arrivati gli SSD Aura di OWC per i MacBook Pro Retina e MacBook Air.

owc aura

Se hai un MacBook Pro Retina fine 2013-2015 o un MacBook Air 2913-2015, potrai potenziarlo con un SSD da 960 GB o da 480 GB, con spedizione gratis e scontati; ma lo sconto non durerà a lungo!

E solo fino al 15 giugno 2016, oltre allo sconto, BuyDifferent ti offre la spedizione gratis con il codice: PROMOSSD.